Come prendersi cura dello svapo?

Come prendersi cura dello svapo?

Le penne da svapo sono note per la loro longevità grazie agli e-liquid ricaricabili e alla batteria ricaricabile. Ma nonostante la loro solida costruzione, le penne da svapo durano solo se ci si prende cura di loro. Prendersi cura di una vape pen è relativamente facile se si sa cosa cercare.

Per prendersi cura della penna per vaping è necessario conservarla correttamente e pulirla accuratamente. Quando si pulisce una penna a vapore, è necessario prestare attenzione alla batteria e alla bobina di riscaldamento. Ci sono molte cose che riguardano la cura delle penne da svapo che, se eseguite correttamente, ne prolungano la durata. Questo articolo condivide alcuni consigli sulla cura degli e-liquid, sulla pulizia e sulla conservazione delle penne da svapo.

I liquidi elettronici hanno una scadenza?

Un’idea sbagliata che molti vapers hanno è che gli e-liquid non scadono. Gli e-liquid scadono, anche se hanno una lunga durata di conservazione. In genere, un e-liquid può durare fino a due anni dalla data di produzione.

Se acquistate un e-liquid e siete preoccupati per la data di scadenza, fate attenzione a ingredienti come nicotina, glicerina vegetale e glicole propilenico. Il glicole propilenico si degrada naturalmente meno, mentre la glicerina vegetale non ritarda la degradazione.

Oltre a considerare gli ingredienti, anche il modo in cui si conserva l’e-liquid può influire sulla sua durata di conservazione. Ad esempio, una volta aperto il liquido elettronico, la durata di conservazione scende a circa sei mesi. Anche la conservazione del liquido elettronico alla luce diretta del sole può portare a una più rapida degradazione.

Anche la conservazione in un ambiente con temperature elevate porta al deterioramento. È opportuno conservare i liquidi nella loro bottiglia originale, che è progettata per non ossidarsi.

 

Come conservare una vape pen

.
Ora che conoscete la data di scadenza degli e-liquid, parliamo di come conservare una vape pen. Ci sono tre elementi principali a cui prestare attenzione quando si ripone una penna da svapo: Calore, luce e aria. Di seguito sono riportati alcuni consigli da tenere a mente quando si conserva una penna da vaping.

● Mantenere la posizione verticale

La prima cosa da considerare quando si conservano le penne da svapo è la posizione in cui le si tiene. È utile riporre la penna per sigaretta sempre in posizione verticale. La punta della penna a sfera deve essere rivolta verso l’alto. La posizione verticale quando si conservano le penne da svapo è importante perché altrimenti il dispositivo potrebbe perdere o la polvere e lo sporco potrebbero penetrare.

● Tenere lontano dalla polvere

.
Un altro aspetto da tenere in considerazione è la polvere. È stata la causa principale di molti danni causati dalle penne da svapo. Per questo motivo, se si desidera conservare la penna a vapore, è bene tenerla in un luogo privo di polvere. È possibile acquistare una scatola per la propria penna da vaping che la protegga dalla polvere o da danni fisici, come una caduta. La scatola può essere semplice, purché garantisca una protezione efficace.

● Conservare a temperatura ambiente

.
Inoltre, sarebbe utile prestare attenzione alla temperatura di conservazione della vape pen. La temperatura ideale per conservare le penne da svapo è quella ambiente. Pertanto, sarebbe utile conservare la penna al riparo dalla luce diretta del sole. Sarebbe inoltre utile tenerlo sempre lontano da fonti di calore. Questa precauzione protegge i componenti della vape pen, come la batteria e l’e-liquid, da eventuali danni.

Come si pulisce una vape pen?

Se si vuole godere appieno della propria vape pen, la pulizia della vape pen dovrebbe far parte della routine di cura. Se non si pulisce la penna da svapo e si vuole provare un nuovo aroma, il sapore dell’ultimo aroma rovinerà l’esperienza.

Oltre a questo inconveniente, la mancata pulizia della penna da svapo ne riduce la durata. Per ottenere il massimo dalla vostra penna da svapo, dovreste pulirla almeno una volta ogni poche settimane. Di seguito sono riportati alcuni consigli su come pulire una penna da svapo.

1. Smontarlo

Il primo passo per la pulizia di una penna per vape è smontarla. La maggior parte delle penne da vape è avvitata. È quindi necessario svitarli con attenzione per separarli. Se avete bisogno di imparare a smontare la vostra vape pen, fate una ricerca sulla costruzione del vostro modello. Scoprite la batteria, il serbatoio, l’atomizzatore, il bocchino e la struttura dei pulsanti.

2. Pulire ogni componente

Dopo aver smontato la penna, pulire ogni componente. Utilizzare un bastoncino di cotone e dell’alcol per pulire accuratamente ogni parte. Non dimenticate di pulire anche il serbatoio.

3. Lasciar asciugare

Dopo aver pulito accuratamente ogni parte, metterla da parte per farla asciugare correttamente. Conservare i componenti in un’area ben ventilata e priva di polvere o altri agenti contaminanti.

4. Riassemblarli.

Quando le parti si sono asciugate, procedere al riassemblaggio della penna per vaporizzazione. Quando si rimonta la penna, fare attenzione a non stringerla troppo. Fate attenzione anche quando riempite i serbatoi di liquido.

 

Nel complesso, la mantenimento del vapore è più facile di quanto si possa immaginare. È sufficiente prestare particolare attenzione alle parti delicate della penna. Inoltre, il rispetto di un programma di pulizia regolare contribuisce a mantenere la vape pen in buone condizioni.

Scopri il nostro negozio.

   Vendita vietata ai minori. Prodotto che può contenere nicotina, una sostanza che crea dipendenza. Se ne sconsiglia l'uso ai non fumatori.